Come difendersi da un’aggressione: tecnica, strategia e tattica Krav Maga

Come difendersi da un’aggressione

Nessuno vorrebbe dover imparare a difendersi da un’aggressione. È ormai chiaro però che questo è un insegnamento che è necessario assumere sulle proprie spalle, perché le aggressioni sono all’ordine del giorno in ogni città. Sono ormai all’ordine del giorno anche nelle cittadine di più piccole dimensioni, dove tutti si conoscono più che bene, dove sino ad una decina di anni fa la microcriminalità non esisteva affatto e la maggior parte delle persone era solita dormire con la chiave di casa attaccata alla porta. Oggi tutto questo non è più possibile. Oggi la microcriminalità esiste, le aggressioni sono sempre più numerose, la violenza dilaga. Sapersi difendere è quindi d’obbligo. 

Come difendersi da un’aggressione, l’importanza di saper reagire 

È importante scoprire il modo giusto di reagire alla violenza. Reagire in modo istintivo è del tutto sbagliato. La paura infatti può dettare le regole del gioco e farci commettere degli errori che possono mettere a repentaglio la nostra sicurezza. Ecco perché la prima cosa da imparare per reagire nel modo corretto alla violenza è la gestione della paura, così come di ogni altra emozione che proviamo al momento dell’aggressione. 

Le emozioni devono essere messe da parte, sospese, così da poter far scendere in campo la razionalità. Grazie alla razionalità e alla nostra capacità di osservazione possiamo capire cosa nell’ambiente potrebbe esserci di aiuto per reagire adeguatamente all’aggressione. È ad esempio possibile capire quali siano le eventuali vie di fuga per sfuggire all’aggressione oppure quali oggetti potrebbero esserci di aiuto per mettere ko il nostro avversario. Grazie alla razionalità e alla nostra capacità di osservazione è anche possibile comprendere al meglio quali siano i punti di forza dell’aggressore e quali invece i suoi punti deboli, così da colpire proprio questi ultimi. 

Come difendersi da un’aggressione con il Krav Maga

Capacità di gestire le emozioni e di comprendere al meglio il mondo circostante e il proprio aggressore, tutto questo è possibile ottenerlo ovviamente con un buon allenamento della mente. È però necessario anche essere allenarsi fisicamente. Allenando anche il corpo infatti si ha modo di inventare più forti, scattanti, veloci, ma si ha anche la possibilità di reagire in modo migliore ad ogni possibile aggressione o violenza. Come riuscire ad allenare sia la mente che il corpo al meglio? Con le tecniche istintive di difesa personale del Krav Maga

Come difendersi da un’aggressione

Questa è una disciplina di autodifesa che un tempo veniva insegnata esclusivamente ai militari e alle forze armate e che invece è oggi disponibile per tutti nella maggior parte delle palestre. È una disciplina che tutti possono imparare alla perfezione, anche le persone di corporatura in assoluto più minuta, anche le persone anziane, anche i bambini. Adatta a tutti, è considerata come la disciplina in assoluto più performante. 

Krav Maga, dove scovare un buon corso?

Trovare un corso di Krav Maga non è certo difficile. Come abbiamo poco fa avuto modo di osservare, si tratta di un corso disponibile nella maggior parte delle palestre. Ma come capire se si tratta di un corso di alto livello? Prima di tutto ci teniamo a sottolineare che le palestre offrono sempre la possibilità di fare una lezione gratuita, cosa questa che è senza dubbio da accogliere a braccia aperte in quanto consente di toccare con mano la disciplina, di farne esperienza diretta. Consente di capire se si tratta davvero del percorso ideale per le proprie esigenze. Serve inoltre a capire se in quella palestra ci si sente del tutto a proprio agio. È poi importante controllare che l’insegnante di Krav Maga abbia una lunga esperienza alle spalle e sia riuscito negli anni ad assumere le competenze necessarie per insegnare queste tecniche istintive. 

Doveroso ricordare che i corsi di Krav Maga non sono disponibili soli in gruppo, ma anche singolarmente. Oppure è possibile richiedere di poter creare un corso per una famiglia, per un gruppetto di amici, per una coppia, piccoli gruppi di persone che insomma si conoscono molto bene e si sentono insieme del tutto a proprio agio. In questo modo è possibile ottenere un corso personalizzato, calibrato sulle specifiche esigenze del singolo o del gruppo, sulle specifiche potenzialità di ognuno. Le potenzialità hanno modo così di venire a galla. Possono essere valorizzate al meglio, così che sia davvero possibile sfuggire alla violenza in modo eccellente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *